Questo sito utilizza i cookie per offrirti un servizio migliore. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni fai click sul pulsante "INFO"

Come diventare Animatore Turistico

Professione Animatore

Tra tutti i ruoli, lavori stagionali e / o impieghi che potete trovare nel mondo del turismo, quello dell’ animatore turistico è senza dubbio uno dei più conosciuti: lavorare come animatore è infatti una delle maggiori aspirazioni di ragazzi e ragazze, molto spesso alle prime esperienze nel mondo del lavoro, magari anche solo come esperienza stagionale per la sola estate.

Se siete stati in vacanza in un villaggio turistico sicuramente siete a conoscenza di quali possono essere i requisiti per essere un buon animatore turistico: indipendentemente dalla professionalità con cui ci si rapporta con la struttura, agenzia committente e / o Tour Operator, occorre avere una grande carica energetica e simpatia, un ottimo spirito di adattamento e sicuramente un’ ottima propensione ad interagire con le persone o meglio ospiti e a lavorare in gruppo.

Naturalmente gioco forza avere una discreta conoscenza di tutte quelle materie artistiche che vengono proposte all’interno di una struttura turistica, come il canto, ballo, recitazione, etc etc .

Giocano a Vostro favore, non che costituiscono requisito essenziale, la conoscenza delle lingue straniere come Inglese, Francese, Tedesco, Arabo e Russo etc etc ; avere esperienza nel settore sportivo sicuramente vi agevola quando Vi troverete sul campo, tenendo conto che in villaggio avrete a che fare con sport tipo vela, kayak, tennis, il beach-volley, e tutti i più comuni sport di cui sentiamo parlare nel quotidiano; partendo dal presupposto e non trascurando il fatto che tutti gli ospiti all’interno di una struttura devono poter partecipare senza alcun impedimento, quindi sta a Voi ed alla professionalità di cui sopra citata far si che questo accada.

Lo staff o equipe d’ animazione di un Villaggio turistico ha al suo interno diversi ruoli non che mansioni, ma senza dimenticare che se anche durante il giorno siete separati e quindi si lavora dislocati in più punti della struttura, fate sempre parte di uno staff, tanto è vero che la sera tutto lo staff / equipe lavora ad unisono per il serale, inclusi tutti i ruoli tecnici che si trovano all’interno dello stesso come D.J., tecnico luci, coreografo/a, scenografo e così via.

I ruoli o le mansioni non sono scelte a caso, ed è per questo che esistono gli stage formativi per quelli che sono i ragazzi alla prima esperienza, infatti oltre che constatare le Vostre capacità, verranno valutate anche le Vostre attitudini.

Considerando che un animatore prima esperienza può trovare lavoro abbastanza facilmente, e anche da tener presente che uno stipendio per chi inizia questa professione oscilla dalle 350 alle 450 euro al mese, naturalmente al netto di vitto ed alloggio in pensione completa.

E’ importante sempre tener presente che, nonostante sia un lavoro di Fascia A, e si risieda all’interno di un villaggio turistico, nel quale le persone si recano per trascorrere le vacanze, lontani dallo stress quotidiano, e fondamentale nell’interscambio culturale, umano ed energetico, saranno si sempre ben disposte, ma la loro predisposizione dipende dal Vostro approccio.

Intraprendendo la carriera d’animatore turistico, ci sono vari step fino ad arrivare ai ruoli più ambiti come capo animatore, naturalmente facendo un’adeguata gavetta e accumulando i giusti anni d’ esperienza; l’esperienza acquisita con il tempo incide anche sull’aspetto economico, infatti, un capo equipe può invece arrivare a guadagnare fino a 2.000 euro al mese e così via, facendo carriera come capo-villaggio e manager. Al di là del compenso, uno degli aspetti più gratificanti di questo lavoro è comunque la riconoscenza da parte dei turisti / ospiti… sempre che il Vostro operato sia stato all’altezza e svolto con professionalità!

La richiesta, come dicevamo, è piuttosto ampia e si rinnova ad ogni stagione; le strutture ricettive con cui riuscirete ad interfacciarVi sono villaggi vacanze, Hotel, stabilimenti balneari, parchi acquatici, etc etc.

Le possibilità sono ampie e numerose sia in Italia che all’estero, nei villaggi di gestione Italiana e non.